Timbri a Fuoco personalizzati, un nuovo modo per diffondere il tuo brand a macchia d’olio!

Hai un’attività con un logo che funziona, bello e comunicativo?

Vorresti personalizzare superfici difficilmente stampabili in modo duraturo?
Il miglior modo per far notare la tua esistenza sul mercato è l’utilizzo di un buon timbro a fuoco elettrico.
Il suo funzionamento è molto semplice, te lo spiego in pochi passaggi in questo post!

  1. Prima di tutto, procurati la versione vettoriale del tuo logo. Nel caso non ce l’avessi a portata di mano o non sapessi come crearla, lo staff di Mistertimbri sarà pronto a supportarti
  2. Ordina dal catalogo Mistertimbri il timbro a fuoco –> Scoprilo sul sito, hai a disposizione sia misure rotonde che rettangolari.
  3. Una volta che il timbro a fuoco sarà tuo, basterà attaccarlo ad una presa di corrente. Non appena il timbro sarà rovente, potrai apporlo su qualsiasi superficie tu voglia personalizzare.

Il timbro a fuoco elettrico è ideale per marchiare qualsiasi materiale, come il legno, il cartone, la plastica, la pelle e il cuoio, il sughero e così via. In questo modo, avrai sottomano uno strumento versatile, veloce da usare e con cui comunicare il tuo brand con massima efficacia e chiarezza.

sdr

 

Potrebbero interessarti anche...